dahel

Dahel, “ULALA”, fuori l’anticipazione del nuovo album “Il mood è”

DAHEL è pronto all’ultimo step del suo percorso musicale prima del lancio del suo nuovo album di inediti. Dopo i singoli Love Nepo (con Sgribaz e PRACI), CL NCL 2 e MILAN, esce il 5 maggio in digitale ULALA, ultima anticipazione del nuovo progetto IL MOOD È previsto per il prossimo 13 maggio 2022 e da ora in pre-save.

La release dell’opening track di questo nuovo lavoro dell’artista nuorese, prodotta da Emdi, è accompagnata da un video in esclusiva su Instagram sui canali ufficiali dell’artista. In poco più di un minuto, quello più introspettivo e intimo del brano prima di cambiare completamente ispirazione e sonorità, l’artista è immerso nell’acqua, come un ritorno allo stato embrionale in cui ha la lucidità di osservare il mondo con occhi innocenti e lasciarsi andare a un flashback della sua vita passata.

“Ho voluto ripercorrere la mia adolescenza, il mio primo approccio con l’hip hop, le prime delusioni di vita con gli amici, i primi soldi facili”, racconta Dahel. “Nel ritornello descrivo una scena che vivo spesso, un momento tutto mio che ci tenevo a raccontare, in cui di frequente esco di notte per dare sfogo ai pensieri, riflettere sulle cose che ho fatto e magari quelle in cui ho sbagliato. Da queste “cadute” mi riprendo sul cambio di beat, con la forza di rialzarmi per prendere tutto ciò che voglio davvero”.

Tantissimi gli elementi in questo singolo che introduce il tema di IL MOOD È, dove gli stati d’animo più disparati si alterneranno traccia dopo traccia. Nella seconda strofa di ULALA, l’artista rende omaggio ad alcune realtà che lo hanno ispirato, stimolandolo a diventare una persona migliore. Dall’Associazione AdessoBasta e la sua “PERSEVERANZA” (omaggiata in un noto graffito di Manu Invisible, uno dei più grandi street artist sardi) nella lotta per la rimozione di una curva mortale sulla SS 129, dove hanno perso la vita i due fratelli Pintor, proseguendo con Gianfranco Zola (noto nel mondo come Magic Box, nato a Oliena) sino all’autrice Grazia Deledda, nata e cresciuta a Nuoro.

Non solo: la Sardegna stessa è grande protagonista di questo singolo in una barra che omaggia un verso di Lazza. 

“Da ragazzino sognavo l’Italia

Oggi mi sembra che a volte l’Italia sogni la Sardegna

“Sono fiero delle mie origini e di come sono cresciuto, parlo della mia città e della mia isola in ogni traccia e non mi sono mai trovato a disagio o inferiore a nessuno, anche quando mi prendevano in giro per il mio accento. Non tutta l’Italia sa quanta tradizione e rispetto abbiamo”, conclude Dahel.

Dopo ULALA, il 13 maggio sarà la data fatidica per scoprire tutto l’universo di un talentuoso artista come Dahel.

Leggi ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.