Intervista a quattro occhi con Picciotto formidabile artista

Onorati e privilegiati, diamo il benvenuto a Picciotto, artista poliedrico che sta raccogliendo ampi consensi sulle piattaforme digitali e non solo. Recentemente impegnato nella promozione del lavoro Stato, Chiesa, Mafia, condividiamo con piacere l’intervista a Picciotto, grati e onorati per il suo tempo e la cortesia riservataci! Leggeremo di più sulla vita musicale e artistica, Picciotto si aprirà a noi con quelle che sono le collaborazioni, fra le tante, quelle con BDM Press, le esperienze, e i progetti futuri. Andiamo a capofitto a fondo e diamo un caloroso benvenuto a Picciotto!

Com’è nata tua la passione per la musica?

Son cresciuto nel quartiere di un paese molto difficile dove purtroppo non manca nulla di brutto, basti pensare alla mafia, all’inquinamento ambientale da amianto, alla malasanità. Sin da piccolino ho quindi immagazzinato tanta voglia di rivalsa sociale, voglia che dovevo in qualche modo trasmettere alla società, alla gente, alla politica. Non vi è stato modo migliore di farlo con il Rap.


Usa tre aggettivi (e perchè) per descrivere “Picciotto” e il suo personaggio,..

 

Ribelle perchè non riesco a subire e stare zitto. Rifiuto ogni forma di sottomissione.

Sincero perché esprimo ciò che penso senza auto-censura, non riesco a fingere.

Educato, ringrazio chi mi ha messo al mondo, i miei Genitori maestri di Vita e Coraggio.


Come è stato concepito il lavoro Don Picciotto?

 

Stato, Chiesa e Mafia hanno in comune il Potere e di conseguenza il mezzo per influenzare il pensiero della gente. Don Picciotto è la mia Messa, un modo diverso di comunicare rispetto a chi predica da sopra un altare (prete) o da un palco (politico in comizio elettorale). Sono tutti professori a dire fai il bravo, appoggia l’altra guancia, o a dire votatemi con 1000 promesse mai mantenute. Don Picciotto da la sua visione su vari aspetti: Religione, Politica , Social Media, Razzismo, Vita sociale.

Il lavoro è accompagnato da un video?

 

L’album Don Picciotto esce insieme al singolo che porta lo stesso titolo. Per l’occasione ho pubblicato un videoclip in Cartoon-Animation realizzato da Ronf Animation.

 


Studi, gavetta, sudore e soddisfazioni… vogliamo conoscere la tua storia, tutto il suo percorso!

 

Ho iniziato nei garage, in auto…insieme agli amici. Ma eravamo soprattutto degli ascoltatori di un genere che ci appassionava, difficile farlo subito bene. Ero fan di quasi tutti i gruppi Rap degli anni ’90, sia italiani che americani. Ricordo di aver scritto il mio primo pezzo nel 1997 ma mai registrato. Alcune cose scritte in quegli anni sono state poi ripescate più avanti. Ho fatto le mie prime registrazioni in studio tra il 2003/2004, ma non avevo ancora la capacità di ufficializzare un album. Pezzi che comunque esibivo in qualche live al mio paese o poco lontano.

Tra il 2006/2007 conobbi il mio “idolo e maestro” Dj Jad, e piano piano le cose iniziarono a cambiare. Mi sentivo molto acerbo e Jad evidenziava molto le mie lacune. Nel frattempo grazie ai Social Web si aprono le porte agli artisti sconosciuti, ed inizio a cacciare fuori i primi lavori di cui mi sentivo soddisfatto. Ma il mio primo Album Ufficiale è uscito nel 2016 e ci lavoravo da anni.

Sicuramente il lavoro che mi ha dato più soddisfazioni è stato il videoclip di “Sotto Casa Mia”, un videoclip di un brano con forte denuncia sociale in merito all’inquinamento ambientale da amianto nel mio paese, Biancavilla. Grazie al video ho avuto l’attenzione di molti media nazionali dalla Rai a Mediaset. Sono stato etichettato come Rapper anti-amianto. Altra soddisfazione avuta nel mio primo album è stata la collaborazione sulla stessa traccia di due pionieri dell’hip hop made in Italy: Dj Jad e Esa. Quest’ultimo a mio avviso è tra gli mc più storici e forti della scena. Dj Jad ha prodotto molti miei lavori, un artista che nel tempo ha venduto milioni di copie e averlo affianco non è poco. Sono stato su palchi davvero importanti negli anni, insieme ad artisti di spessore e con cui son cresciuto: Dj Jad, Tormento, Esa, Caparezza, Primo, Tinturia ecc ecc

Mi reputo molto soddisfatto dei traguardi raggiunti


Quali sono le tue influenze artistiche?

 

Sono un bambino del 1982 hahaha!!! Son cresciuto ascoltando la musica degli anni ’90 in primis.

Credo che il Rap italiano e americano mi abbiano dato maggiore influenza. Ma ascolto pure altri generi e artisti molto diversi tra loro, da Lucio Dalla e Rino Gaetano a Michel Jackson e Bob Marley.


Quali sono le tue collaborazioni musicali?

 

Per ciò che riguardano le produzioni delle basi ho avuto vari producers: Dj Jad presente in tutti i miei album , Dj Crocetta presente nel secondo ed ultimo album, Dj Coq presente nel primo, Akira nel secondo, Buster Beatz nel secondo ed ultimo album. Il primo album è quello con più featurig, troviamo Esa degli OTR, Dj Jad degli Articolo 31, Pino Pepsee della Chop Chop Band (forte realtà storica pugliese), Peppone un grande artista siculo fondatore dei Ciaudà ed interprete come cover band di Fabrizio De Andrè, Ciccio Pasticcio degli USB (gruppo fondato insieme a Dj Jad), U’Snake grande rapper calabrese che stimo. Ho collaborato con il comico Antonio Pandolfo in “Mi Siddia”

L’ultimo Album Don Picciotto è stato quasi interamente prodotto da Dj Crocetta, producer romano che vive in Sardegna. Sono molto orgoglioso di avere sull’album la collaborazione di Dj Jad e Dj Tuppi B, entrambi colossi e pionieri dell’ hip hop made in Italy.

Non mancano nemmeno collaborazioni con medici, vedi “Ancora Sotto Casa Mia” con le dottoresse Stefania Crivellari e Federica Grosso.


E la collaborazione con COMDART nel lavoro in promozione?

 

COMDART è il mio ufficio stampa dall’anno zero o comunque da quando ho capito di averne bisogno uno. Ricordo che cercavo sul web un ufficio stampa, ero gasatissimo perché volevo promuovere il mio primo album ufficiale. Quindi conobbi Luna, ricordo di averla chiamata prima di uscire con “BUONA MUSICA” feat Esa e Dj Jad. Ho sempre affidato i miei lavori a COMDART perché mi offre un servizio serio, segue il Picciotto bene e riesce spesso a dare ottimi consigli.


Quali sono i contenuti che vuoi trasmettere attraverso la tua arte?

 

Ho voglia di rivalsa sociale e ribellione. Il popolo non dovrebbe subire le varie azioni dal potere.

Sono un artista che rompo spesso le p..le a chi amministra, a chi è di dovere , a chi ha il compito di educare pure l’anima. Ma non scrivo solo problematiche, ho sempre cercato di produrre musica spensierata e divertente. La musica ha un grandissimo potere di comunicazione, e bisogna avere tempo per tutto. Mi è sempre piaciuto il significato del secondo album degli Articolo 31 “MESSA DI VESPIRI”, ossia Messaggio, Divertimento e spiritualità. Questa è la musica e ciò che faccio.


Parliamo delle tue pregiate esperienze di pubblicazioni, live, concerti o concorsi?

 

Ho pubblicato negli anni 3 album ufficiali (circa 50 brani) molto diversi tra loro.

PICCIOTTO – RAP – DON PICCIOTTO (che fantasia nei titoli ahhahaah)

Il primo Album nel suo complesso mi piace di più, è stato quasi interamente prodotto da Dj Jad, predomina il dialetto siculo nei testi ed il flow è a mio avviso di alto livello. Con il dialetto riesco a fare l’americano hahahahaha!!! Con il secondo disco ho voluto cambiare tante cose in primis il dialetto con l’italiano. Venivo da un disco che mi aveva dato molta visibilità in radio, televisione e web…ma spesso molti addetti ai lavori mi criticavano l’uso del dialetto dicendomi che avrei avuto sempre difficoltà a portare la musica fuori dalla mia regione. Malgrado ciò il secondo album contiene uno dei miei pezzi preferiti e di cui vado fiero “U Tempu Passa” rigorosamente in dialetto…vi lascio il link per YouTube : https://www.youtube.com/watch?v=GkN2ImJwmVg

Il Terzo Album “DON PICCIOTTO” è a mio avviso il più completo, ho perfezionato il Rap in Italiano. Come contenuti ne vado molto soddisfatto. Il mio Album migliore!!!


Cosa ne pensi della scena musicale italiana? E cosa cambieresti/miglioreresti?

 

Non voglio essere un nostalgico ma lo sono. Porterei la musica Italiana indietro di 25 anni almeno.

La situazione sul mainstream sta nettamente peggiorando anno dopo anno.

Il mondo dell’undergrond sparendo per come lo conoscevo. Tutti vogliono diventare famosi e subito. Punterei il dito ai vari Talent Show Televisivi. Nel 2017/2018 ho personalmente rifiutato di partecipare ad un Talet Show, mi garantivano 2 puntate, pensa te …


Oltre al lavoro in promozione quale altro brano ci consigli di ascoltare?

 

Dei miei vecchi Album : Sotto Casa Mia, Buona Musica e U’ Tempu Passa.

Del Nuovo Album : Don Abbondio e Influencer


Come stai vivendo da artista e persona questo periodo del covid-19?

Si parla solo tramite internet diceva J-Ax in 2030 degli Articolo 31. Aveva ragione.

Come artista è diventato tutto più difficile, non si fanno più Live …

Fortunatamente non vivo di sola Musica, Ecco!!!


Quali sono i tuoi programmi futuri?

 

Non ho programmi ad oggi, voglio gustarmi il Nuovo Album singolo dopo singolo…

C’è ancora tempo per pensare …

Pace e Amore ,

Picciotto

Leggi ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.